Comune di Gorgo al Monticano

- Stranieri

Il visto per l'Italia
 

Il soggiorno in Italia per turismo/affari/studio di breve durata

Con la legge 28 maggio 2007, n. 68, il permesso di soggiorno per turismo /affari / studio* di breve durata non è più richiesto. La durata massima del soggiorno è quella stabilita dal visto d'ingresso, quando previsto, e comunque non può superare i 90 giorni complessivi a semestre nell’intera area Schengen.

Lo straniero proveniente da paesi non aderenti all'area Schengen dovrà dichiarare la sua presenza, al momento dell'ingresso, all'autorità di frontiera italiana. L'adempimento dell'obbligo è attestato mediante l'apposizione, da parte della Polizia di frontiera italiana, del timbro uniforme Schengen sul passaporto.
Per il calcolo dei giorni di permanenza consentiti si fa riferimento alla data del suddetto timbro.

Lo straniero proveniente da altro Paese dell’area Schengen e già in possesso del timbro uniforme Schengen sul passaporto apposto dalla Polizia di frontiera del Paese di primo scalo, all’ingresso in Italia, entro otto giorni, dovrà rendere la “dichiarazione di presenza”, al Questore della provincia in cui si trova. Tale dichiarazione non è necessaria se ha preso alloggio in una struttura alberghiera.
Per il calcolo dei giorni di permanenza consentiti si fa riferimento alla data del timbro Schengen apposto dal Paese di primo scalo.

Si informa che quando lo straniero è ospite di privati, questi ultimi sono sempre tenuti a darne comunicazione scritta, entro 48 ore, all’Autorità Locale di Pubblica Sicurezza.

*Il permesso di soggiorno per studio non è richiesto se il periodo di permanenza in Italia è inferiore o pari a 90 giorni. Per periodi superiori (in conformità al visto ottenuto) occorre presentare richiesta di permesso di soggiorno entro 8 giorni dall’ingresso in Italia.

 

Rilascio / rinnovo / aggiornamento di permessi e carte di soggiorno

Il permesso di soggiorno deve essere richiesto (in conformità al visto ottenuto o alle disposizioni vigenti) alla Questura della Provincia dove lo straniero effettivamente si trova entro 8 giorni lavorativi dall’ingresso in Italia.

Il rinnovo del permesso di soggiorno (per le tipologie cui è consentito) va richiesto alla Questura della provincia ove lo straniero effettivamente dimora 60 giorni prima della scadenza.

Rif. normativi:

D. Lgs 286/1998 e successive modificazioni (TUI - Testo Unico Immigrazione).

D.P.R. 394/1994 e successive modificazioni (Regolamento attuativo del Testo Unico Immigrazione).

Presentazione delle domande:

Tipologie di permessi / carte di soggiorno da richiedere compilando l’apposito kit da inviare tramite gli Uffici Postali con il logo “sportello amico” (presentarsi all’ufficio postale con la busta ancora aperta):

 -  Asilo politico o status apolide (solo rinnovo)

 -  Attesa riacquisto cittadinanza

 -  Conversione permesso di soggiorno (per le tipologie ammesse)

 -  Duplicati e aggiornamenti di permessi di soggiorno della presente lista

 -  Famiglia

 -  Lavoro Autonomo / Lavoro Subordinato / Attesa occupazione

 -  Missione

 -  Motivi Religiosi

 -  Permesso di soggiorno CE di lungo periodo

 -  Residenza elettiva

 -  Studio (oltre 90 gg.) / ricerca scientifica / tirocinio formazione professionale

Per la compilazione del kit postale e per la lista dei documenti necessari è possibile avvalersi dell’assistenza gratuita e qualificata dei Patronati in convenzione con il Ministero dell’Interno.

La lista dei Patronati e degli Uffici Postali abilitati, suddivisi per Comune è disponibile al seguente indirizzo: www.portaleimmigrazione.it.

Al momento della spedizione del kit l’Ufficio postale consegnerà una particolare ricevuta attestante l’avvenuta richiesta di rilascio / rinnovo del permesso di soggiorno e la stampa dell’appuntamento per la successiva presentazione in Questura. Nella ricevuta è presente una password e una UserID che consentirà successivamente di verificare l’avvenuta emissione del permesso di soggiorno attraverso l’apposita pagina web presente nel sito nazionale della Polizia di Stato (inserire tutte le cifre compreso l’ultima ma senza il trattino).

-----     

Tipologie di permessi / carte di soggiorno da richiedere direttamente allo Sportello dell’Ufficio Immigrazione, o ai Commissariati di PS competenti per territorio, negli orari di apertura al pubblico (V. sotto)

 -  Asilo politico / status apolide* (solo richiesta-rilascio)

 -  Carta di soggiorno per i familiari del cittadino italiano o comunitario (D. Lgs n. 30/2007 e successive modificazioni)

 -  Cure mediche (con visto d'ingresso)

 -  Cure mediche (gravidanza e parto)

 -  Duplicati e aggiornamenti di permessi di soggiorno della presente lista

 -  Gara sportiva

 -  Giustizia*

 -  Integrazione minore* (1° passaggio da un permesso di soggiorno rilasciato per “minore età” al compimento dei 18 anni)

 -  Minore età* (minori non accompagnati)

 -  Motivi umanitari (solo rinnovo per lo specifico motivo – se al rinnovo si intende convertirlo in un permesso di soggiorno per motivi di “lavoro” è richiesta la compilazione del kit postale).

 -  Vacanze lavoro* (solo per gli stranieri provenienti da Paesi con specifico accordo con lo Stato Italiano)